Tag Archives : religione

PIEVE DELLE SANTE FLORA E LUCILLA – Santa Fiora

I tesori nascosti della famiglia Della Robbia nella Pieve delle Sante

Ricordata dal 1142, venne restaurata alla metà del Quattrocento e trasformata alla fine del Settecento. Particolarmente interessante è la raccolta di terrecotte robbiane, eseguite tra il 1465 e il 1490: un trittico con l'Incoronazione della Vergine, le Stimmate di san Francesco e San Girolamo decorato con festoni di foglie, frutta e fiori; i pannelli del pulpito; il Crocifisso; e una grande pala con la Madonna della Cintola e santi.

INFORMAZIONISCHEDA TURISTICA
DestinazioneAmiata Grossetana
Categoria Arte, Storia e Cultura
Visita guidata nelle seguenti lingueitaliano - spagnolo - francese - inglese
Durata1 ora
PeriodoGennaio-Dicembre
Mappa Interattivaicona
PRENOTA UNA GUIDA

Photo by Giancarlo Gabbrielli

succ.

CHIESA DELLA MADONNA DELLE NEVI – Santa Fiora

Una chiesa, un ruscello e un'immagine sacra e miracolosa

Antecedente al 1640, la chiesetta è situata nel terziere di Monte Catino ed è incassata nel muro di cinta della "Peschiera" di Santa Fiora, per questo viene detta anche "della Piscina". La particolarità di questa chiesa è quella di sorgere nel punto in cui sono situate le sorgenti del fiume Fiora, visibili sotto il pavimento in vetro dell'edificio. Il nome le deriva da un piccola immagine della Madonna, raffigurata in un tabernacolo che una volta sorgeva lungo la strada dove ora c'è l'altare maggiore. Gli abitanti dei rioni di Monte Catino e Borgo portavano le prove di miracoli operati da questa madonnina sepolta dalla fitta neve invernale di Santa Fiora.

INFORMAZIONISCHEDA TURISTICA
DestinazioneAmiata Grossetana
Categoria Arte, Storia e Cultura
Visita guidata nelle seguenti lingueitaliano - spagnolo - francese - inglese
Durata1 ora
PeriodoGennaio-Dicembre
Mappa Interattivaicona
PRENOTA UNA GUIDA

Photo by Giancarlo Gabbrielli

prec.

succ.

EREMO DI SANTA CATERINA – Rio nell’Elba

Il mito di Santa Caterina e la festa dell'Eremo

L'edificio è famoso soprattutto per la travagliata storia della tela del Mannino - raffigurante le nozze mistiche di Santa Caterina d'Alessandria - restituito agli elbani dal tedesco Hans Georg Berger nel 1980. Lo stesso Berger ha permesso la ristrutturazione del romitorio adiacente alla chiesa. La leggenda vuole che l'eremo sia stato abbellito successivamente all'apparizione di Santa Caterina ad un pastorello in un pomeriggio primaverile. Da allora il luogo è diventato meta di pellegrinaggio da tutta l'Elba. Il lunedì di Pasqua si festeggia ancora questa apparizione con la tradizionale festa della sportella. L'orto del santuario, invece, è stato riorganizzato in giardino botanico, prendendo il nome di Orto dei Semplici Elbano.

INFORMAZIONISCHEDA TURISTICA
DestinazioneIsole
Categoria Arte, Storia e Cultura
Visita guidata nelle seguenti lingueitaliano - spagnolo - francese - inglese
Durata1 ora
PeriodoOttobre - Novembre
Mappa Interattivaicona
PRENOTA UNA GUIDA
prec. succ.

CHIESA DI SAN GIORGIO – Manciano

Una splendida opera rinascimentale

La chiesa di San Giorgio, che si affaccia su Piazza della Chiesa, venne edificata in epoca tardo-medievale e ampliata nella prima metà del Quattrocento con l'aggiunta dell'abside e del transetto. Al suo interno sono conservate opere d'arte di epoca rinascimentale, tra i quali affreschi, tavole e arredi sacri. Fra tutte spicca la quattrocentesca "Madonna in trono col Bambino e santi", un polittico di Sano di Pietro recentemente restaurato e "La Madonna della Gattaiola", un dipinto quattrocentesco realizzato su una porta, così chiamata per la presenza di un evidente foro per consentire il passaggio dei gatti.

INFORMAZIONISCHEDA TURISTICA
DestinazioneColline del Fiora
Categoria Arte, Storia e Cultura
Visita guidata nelle seguenti lingueitaliano - spagnolo - francese - inglese
Durata1 ora
PeriodoMaggio-Ottobre
Mappa Interattivaicona
PRENOTA UNA GUIDA

Photo by Giancarlo Gabbrielli

prec.

succ.